Header image

Qualitas T&G Kft. realizza il progetto SUPREM (Succesful Preparation Model for Schools) in collaborazione con sei partner.

Dato: marzo 2021

FORMAZIONE CONGIUNTA DEL PERSONALE La realizzazione del progetto è fortemente ostacolata dal COVID-19, che ha impedito principalmente le attività di viaggio. Il progetto prevedeva che la formazione congiunta del personale (formazione degli insegnanti) si svolgesse nel mese di maggio 2020 in presenza a Szeged, in Ungheria. Durante la fase di riprogrammazione siamo giunti alla conclusione che la formazione per i colleghi insegnanti poteva essere svolta anche online, e abbiamo quindi spostato il programma a febbraio 2021. I formatori erano esperti di Qualitas, M-Around e Menat. La durata totale della formazione è stata di tre giorni, 3-4-5 febbraio 2021.

Le scuole partner del consorzio (Istituto Comprensivo Perugia 2, Scuola Primaria Maroslele, Școala Gimnazială “József Attila” di Miercurea Ciuc) hanno selezionato come partecipanti alla formazione 4-4 insegnanti.
L'obiettivo principale era presentare il programma di formazione, coordinato e gestito da Qualitas nel progetto, e ottenere informazioni dai partecipanti sulle loro conoscenze ed esperienze per completare la formazione degli insegnanti (IO2).
Durante la formazione online, ci siamo concentrati sull'implementazione del secondo prodotto intellettuale, inclusa l'area “COMPETENZE DI GESTIONE DELLA VITA E POSSIBILITÀ DI SVILUPPARLE NELL'EDUCAZIONE SCOLASTICA”.
Considerando vantaggi e svantaggi della piattaforma online, abbiamo cercato di diversificare le attività giornaliere. Abbiamo iniziato sintonizzandoci, attraverso il ricordo dei momenti più significativi della vita e svolto un gioco di associazione, dopodiché ci siamo concentrati sul compito del futuro Workbook. Più volte, durante la giornata, ci siamo divisi in piccoli gruppi internazionali di tre persone, che sono entrate in stanze virtuali separate per lavorare sui compiti loro assegnati, come: creare la "curva della febbre" del proprio percorso di vita; raggruppare fattori esterni-interni, aiutanti-ostacolanti alla luce dei principali eventi della propria vita; esplorare dove si vorrebbe essere nella propria situazione di vita attuale. Quindi, tornando ai ruoli pedagogici di insegnanti di classe, abbiamo pensato alla vita e ai problemi dei nostri studenti, e considerato se tutti si trovano dove potrebbero essere. Abbiamo utilizzato una varietà di strumenti per completare le attività: questionari, grafici, tabelle, wordcloud, diagramma a grappolo, jamboard. I risultati sono stati sempre discussi e valutati in sessioni plenarie.
Nella mattina del secondo giorno abbiamo studiato del materiale teorico, partendo dalla definizione dell'OMS e attraverso i lavori dello psicologo István Kiss e Vilmos Szilágyi, cercando la risposta su che cos'è l'elemento centrale delle competenze di gestione della vita. Il giorno di chiusura della formazione si è dato spazio alle presentazioni. Durante la mattina, i team nazionali hanno presentato i lavori preparati sulle "competenze di gestione della vita nel curriculum" e sulle "buone pratiche". Nella sessione pomeridiana è stato invece presentato il lavoro svolto nei gruppi internazionali.
Come compito finale, abbiamo creato "nuvole di parole" con l'aiuto del software Mentimeter, includendo le parole e le espressioni fornite in risposta alle seguenti domande: che cosa è stato più utile, più sorprendente, più importante, più interessante, più memorabile.
La formazione, durata tre giorni, è andata molto bene, gli insegnanti che hanno partecipato si sono divertiti, hanno fatto molta esperienza e venerdì pomeriggio ci siamo salutati con le lacrime di gioia. Ci auguriamo che ciò che abbiamo appreso durante la formazione sarà utilizzato dai colleghi nelle scuole e che tutti sarnno in grado di incorporare efficacemente lo sviluppo delle competenze di vita (life skills) nel loro curriculum, introducendo diversi metodi di insegnamento e coinvolgendo attivamente i genitori nei percorsi per sviluppare le competenze di vita degli studenti.

I nostri risultati finora:
Attualmente, il progetto ha completato lo sviluppo del prodotto intellettuale PORTFOLIO EDUCATIVO sullo sviluppo delle COMPETENZE DI GESTIONE DELLA VITA DI BASE (IO1). Sono in corso traduzioni linguistiche e progettazione del layout.
Si è svolta la formazione congiunta (virtuale) del personale docente, descritta sopra, e l'esperienza è stata conclusa. È in fase di sviluppo un programma di formazione online e un manuale, realizzato all'80%. Già nella fase pomeridiana della formazione congiunta degli insegnanti, è stato presentato lo STRUMENTO DI VALUTAZIONE, che è in fase di sviluppo, sotto la guida di Menat, per VALUTARE LE ESIGENZE DI SVILUPPO PERSONALE. In questo elemento, il progetto è un po' in anticipo sui tempi previsti.
Il processo di sviluppo della GUIDA PER I GENITORI (IO3) inizierà presto e, naturalmente, riferiremo sul suo sviluppo.

Il progetto è realizzato nell'ambito del programma Erasmus + sostenuto dalla Commissione Europea, con un contributo di € 224.882.
ID progetto: 2019-1-HU01-KA201-061091
Il sostegno della Commissione Europea per la produzione di questa pubblicazione non implica l'approvazione del contenuto, che riflette solo il punto di vista degli autori, e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi uso che possa essere fatto delle informazioni in essa contenute.

SUPREM Succesful Preparation Model for Schools

Dato: giugno 2020

Alla fine dello scorso anno Qualitas ha iniziato ad attuare un progetto della durata di 26 mesi in collaborazione con 6 partner. Abbiamo già riferito sulla nostra riunione di avvio (Kick-off meeting) a Szeged nel mese di dicembre. In quell'occasione abbiamo discusso di nuovo incontro a Perugia previsto per il mese di maggio, per la nostra seconda riunione di Project Management.

Lo Spring Camp si sarebbe dovuto tenere durante questa occasione, si tratta di una mobilità che coinvolge gli studenti di: Maroslele Primary School, Școala Gimnazială “József Attila” Miercurea Ciuc e “ISTITUTO COMPRENSIVO PERUGIA 2”. Tutte e tre le scuole avevano già selezionato gli studenti partecipanti al programma. Avevamo iniziato ad organizzare il viaggio e avevamo trovato tutti un alloggio adatto. Tutti erano entusiasti e preparati per la fase successiva del progetto.

La formazione del personale (Joint-Staff training) era prevista per la fine di maggio nella città di Szeged, dove avremmo tenuto corsi di formazione e gettato le basi per ulteriori sviluppi per gli insegnanti. L'obiettivo era quello di creare una guida entro la fine del progetto da utilizzare per migliorare le Life-management skills degli studenti.

Il Coronavirus ha modificato i nostri piani. Avevamo a lungo sperato che le condizioni sarebbero tornate alla normalità entro maggio, ma poi abbiamo dovuto prendere la decisione all'inizio di aprile e annullare i nostri viaggi.

Poiché gli spostamenti non erano consentiti, abbiamo mantenuto i contatti online e abbiamo tenuto riunioni skype ogni mese. Il lavoro non si è fermato, al contrario abbiamo continuato a sviluppare i prodotti intellettuali. Gli incontri si sono tenuti online in piccoli o grandi gruppi. E ' stato comunque coinvolgente e interessante, sebbene, lavorare dal vivo sarebbe stato più efficace. Siamo lieti che le restrizioni stiano lentamente volgendo al termine e che il nostro progetto possa essere rilanciato.

Recentemente abbiamo iniziato a calendarizzare una nuova data per questi incontri. Valutando i possibili rischi, riteniamo che le date autunnali siano incerte, quindi ipotizziamo gli spostamenti per la primavera del 2021. Purtroppo, le scuole dovranno selezionare di nuovo gli studenti, poiché alcuni studenti frequenteranno già una nuova scuola nel prossimo anno scolastico, entrando in un grado scolastico superiore.

Nel frattempo, continueremo a sviluppare i nostri prodotti intellettuali in estate. SUPREM è un progetto che vuole dare un background agli studenti, fornendo strumenti a insegnanti e genitori che li aiuteranno nel loro processo di crescita. Le Life-management skills migliorano con la nostra personalità, la famiglia e la scuola devono cooperare per favorirne lo sviluppo. Le Life-management skills sono descritte come competenze essenziali per ottenere il meglio dalla vita. Le Life-management skills sono di solito associate ad una migliore qualità della vita. Ci aiutano a realizzare le nostre ambizioni e a vivere al massimo del nostro potenziale. Qualsiasi abilità utile nella nostra vita può essere considerata una life-management skill. Questo è l'obiettivo di SUPREM.